Silpnapoli.it

Sito ufficiale del Sindacato Italiano Lavoratori Polizia CGIL - Segreteria Provinciale di Napoli

:: Benvenuti nel sito web della Segreteria Provinciale di Napoli del Sindacato Italiano Lavoratori Polizia (SILP CGIL). Lo scopo di questo sito è quello di rendere un’informazione sempre più completa e immediata di tutte le attività del Silp per la Cgil di Napoli, dando la possibilità a tutti gli iscritti di essere sempre aggiornati sulle iniziative del sindacato e su ciò che succede sul proprio territorio in ogni ambito sociale.

DONAZIONE SANGUE 31 LUGLIO DALLE ORE 08.00 ALLE ORE 11.00 IN PIAZZA TRIESTE E TRENTO - I COLLEGHI INTERESSATI ALLA DONAZIONE SONO PREGATI DI PRENOTARSI IN TEMPO UTILE C/O I COLLEGHI DE POMPEIS O SEMERARO ALL’ UTENZA 081/7941049 OPPURE GHEZZI O PALUMBO 081/7941095/96..

FLASH MOB - PIANURA - POLIZIOTTI COSTRETTI AD OPERARE IN UN TUGURIO”

Posted by Silp Napoli on Mercoledì 8 aprile 2015

“A CASTELLAMMARE LA POLIZIA FA UN PASSO INDIETRO DI 60 ANNI”

Al peggio non c’è mai fine, oggi a Castellammare siamo tornati indietro di 60 anni, quando i poliziotti venivano lasciati in strada per intere giornate, senza neanche consumare il pasto, per intenderci il Reparto Celere ai tempi di “SCELBA”.

Forse qualcuno o meglio il responsabile del servizio (Dr. GIOIA), si è dimenticato che la L.121/81, le successive norme ed i contratti di lavoro hanno dato dignità, diritti e professionalità a tutti gli appartenenti alla polizia di Stato.

I diritti conquistati con anni di lotta sindacale non possono essere calpestati per la cattiva gestione del servizio da parte del responsabile. Non si possono tenere 180 uomini, tra operatori del Reparto Mobile e della territoriale per un servizio di O.P. in occasione della partita di calcio Juve Stabia – Salernitana, dalle 09.00 di mattina fino alle ore 18.00 senza neanche la possibilità di consumare il 1° ordinario.

Siamo stanchi di essere trattati come “bestie” solo per la paura di un dirigente, che per 250 tifosi ospiti non riesce ad organizzare il servizio in modo adeguato e consentire ai lavoratori di polizia di consumare il pasto, peraltro dovuto non solo dalla norma ma anche e soprattutto per il recupero psicofisico.

Noi a questo gioco al massacro non ci stiamo. La nostra sopportazione è arrivata al culmine, la salute, la sicurezza fisica e psicofisica dei nostri poliziotti non può servire per la carriera di alcuni dirigenti, e giunto il momento che i servizi di O.P. vengono organizzati in maniera intelligente e soprattutto a difesa dei lavoratori di polizia.

Non Bastano le parole dopo ogni evento tragico, come quelle espresse dal Capo della Polizia a seguito della morte in servizio di O.P., del collega DIEGO TURRA del Reparto Mobile di Genova, bisogna agire prima ed evitare che i poliziotti vengono trattati come è avvenuto oggi a Castellammare di Stabia.

Siamo convinti che Lei come noi tiene alla salute dei suoi uomini ed agirà di conseguenza nei confronti di chi oggi si è reso responsabile di tale disservizio, causando negli operatori impegnati rabbia e frustrazioni.

Oggi, a nostro avviso, le dinamiche del servizio di O.P. consentivano ampiamente la concessione del diritto, visto che il personale è stato tenuto fermo fuori al commissariato fino alle ore 12.00 circa, cosa questa che avrebbe consentito anche maggiore reattività in caso di scontri.

Il SILP CGIL, valuterà ulteriore iniziativa a tutela dei lavoratori di polizia e vigilerà affinché episodi del genere non si ripetano più, nel contempo restiamo in attesa di conoscere quali iniziativa intende intraprendere nei confronti dei responsabili di tale atteggiamento.

L’occasione è gradita per porgerLe distinti saluti.

SCARICA IL COMUNICATO

Comments are closed.