Silpnapoli.it

Sito ufficiale del Sindacato Italiano Lavoratori Polizia CGIL - Segreteria Provinciale di Napoli

Archive for the 'parcheggi' Category

PARCHEGGI QUESTURA

Al Signor Questore di Napoli
Dr. Luigi MEROLLA
E, per conoscenza,
Al Signor Sindaco di Napoli
Dr. Luigi DE MAGISTRIS

Il SILP per la CGIL, ancora una volta è costretto ad occuparsi dell’endemico problema che investe la quasi totalità degli operatori di Polizia in servizio alla Questura di Napoli per la  mancanza di aree di parcheggio a loro riservate.

Abbiamo cercato in tutti i modi possibili di sollecitare L’Amministrazione a farsi carico del disagio che gli operatori di polizia incontrano nell’ affrontare questo gravoso quanto odioso problema che per tanti sembrerebbe avere poca incidenza nell’attività di servizio ma che in realtà si interfaccia in modo pregnante sia sull’aspetto psicologico che operativo.

Ci saremmo aspettati che Lei con la stessa solerte iniziativa che ha usato per sgomberare la zona pedonale di via Cervantes dalle auto di servizio (peraltro a discapito dei già esigui posti destinati alle auto di proprietà dei colleghi), avesse trovato sistemazione o individuato  aree da destinare ai parcheggi per i poliziotti.

Certo è che ci immaginavamo che Lei come  noi avesse fatto sentire la sua voce nel far comprendere alle autorità cittadine che gli operatori di Polizia, per la peculiarità del loro lavoro, sono costretti ad effettuare turni di servizio disagiati, suddivisi nell’intero arco delle 24 ore e che, spesso, in caso di emergenza ( cosa che capita di sovente), sono costretti a prolungarli oltre il termine stabilito, cosa questa che crea enorme difficoltà nel viaggiare con i mezzi pubblici, contrariamente ci vediamo costretti a farlo comprendere in primis a Lei e poi a molti dei suoi funzionari che  diversamente  non soffrono questo problema in quanto usano l’auto di servizio con  l’autista che li accompagna da casa al lavoro e viceversa.

Signor Questore, siamo stanchi di promesse e finte soluzioni. L’annoso e cronico problema delle aree di parcheggio riservate agli operatori di polizia ha ormai assunto dimensioni inaccettabili; i poliziotti, molti dei quali residenti fuori sede, per la difficoltà a raggiungere il posto di lavoro e per poi far rientro alle proprie abitazioni, sono costretti loro malgrado a usare la loro autovettura privata e per questo hanno bisogno di certezze anche nel trovare il posto dove parcheggiare la propria autovettura.

Non è possibile che appena si arriva nei pressi della Questura, inizia l’esasperazione, in quanto, prima ancora di assumersi in servizio per occuparsi della dilagante micro e macro criminalità, gli operatori si vedono costretti a fronteggiare il grottesco problema di come (ma soprattutto dove) parcheggiare la loro autovettura, causando un notevole ed inevitabile stress.
           
Lo sconforto ha ormai raggiunto livelli altissimi, soprattutto perché nel corso di questi anni nessuno ha prestato la giusta attenzione a questa fondamentale problematica, anzi il problema si è ulteriormente aggravato fino ad arrivare alla mortificante soppressione di posti assegnati, prima nell’area portuale e poi in altre aree adiacenti la Questura, mentre per le altre forze di polizia non solo sono rimasti i posti loro assegnati, ma si sono ulteriormente ampliati.

Per quanto sopra, il SILP per la CGIL chiede a Lei e al Sindaco di Napoli un risolutivo intervento teso a restituire dignità e rispetto a quanti, con incommensurabile spirito di sacrificio, si prodigano quotidianamente anche a rischio della propria vita per adempiere al loro dovere istituzionale.

La presente comunicazione segue quelle del 24 gennaio 2008; del 20 novembre 2009; del 13 novembre 2010; del 27 settembre 2011 e del 28 gennaio 2012, nonché agli incontri che abbiamo avuto sullo stesso tema, oggi siamo  confortati inoltre dal fatto che anche qualche altra organizzazione sindacale ha individuato finalmente  il problema, cosa che rafforzerà la nostra azione e le iniziative già avviate.

Per quanto sopra premesso continuando l’incomprensibile assenza dell’Amministrazione  questa O.S. si vedrà costretta ad intraprendere ogni utile e legittima forma di protesta, non escludendo quella pubblica, per difendere i diritti dei lavoratori di polizia.

L’occasione è gradita per porgere distinti Saluti.

Napoli 21 febbraio 2012

 

IL SEGRETARIO GENERALE

Tommaso DELLI PAOLI

SCARICA IL COMUNICATO

No comments