Silpnapoli.it

Sito ufficiale del Sindacato Italiano Lavoratori Polizia CGIL - Segreteria Provinciale di Napoli

Archive for the 'Commissariati' Category

IL DOTTOR PASTORE NON PUÒ PENSARE DI TRATTARE IL PERSONALE COME PECORE

Sono passati pochi mesi da quando il SILP, in modo energico, Le denunciò una visione burocratica di direzione del Commissariato Secondigliano, con il conseguente blocco delle attività operative.
Da allora non è cambiato nulla, anzi le cose continuano a peggiorare e il personale vive una palese sofferenza che ne limita le capacità operativa, nonostante gli enormi sforzi che vengono profusi dal personale operante e il rafforzamento delle risorse umane effettuate nell’ultima movimentazione, per cercare di rendere il territorio più vivibile.
È sotto gli occhi di tutti che nella zona di Competenza del Commissariato Secondigliano lo standard di sicurezza è sceso a livello davvero preoccupante, poiché in questa realtà (che definirla di frontiera non le rende giustizia) sono nettamente in aumento i cosiddetti reati predatori (scippi, rapine, truffe e spaccio di stupefacenti) che incidono fortemente sulla vita dei
cittadini onesti.
Signor Questore, in questo scenario di grande confusione generale, il dirigente continua ad avere una visione sostanzialmente burocratica delle attività, limitandone l’operatività del personale che vorrebbe fare di più e di meglio ma gli è impedito.
Nei fatti, come già ampiamente denunciato, la maniacale gestione dello straordinario emergente incide negativamente sull’attività operativa in quanto si pretende che il personale impiegato in attività esterna per redigere atti deve rientrare un’ora prima al fine di evitare di trattenersi oltre l’orario ordinario di servizio.
Purtroppo, nonostante il territorio abbia enormemente bisogno della presenza del personale di polizia, incredibilmente il dirigente sistematicamente rimanda indietro alla Questura un numero significativo di ore di straordinario; immaginiamo che non ci sia una Sua direttiva, sarebbe troppo deleteria, oppure dobbiamo immaginare che per queste “virtuose”
gestioni ci sia un premio finale.
Ci creda il personale in tale contesto e con questo modo di gestire vive e lavora male; infatti, ci sembra di assistere ad un organizzazione perfettamente disorganizzata in quanto il personale che vorrebbe fare la volante contro la sua volontà è assegnato ad un servizio burocratico e chi viceversa vorrebbe magari per una momentanea difficoltà familiare essere
assegnato ad un settore interno è posto sulla volante.
La quadra di P.G. è caratterizzata da grande professionalità e voglia di fare, ma non si capisce per quale motivo è limitata nelle attività proprie.
Il SILP, a questo punto, ritiene che si sia giunti veramente al capolinea, e Le chiede un Suo immediato intervento, finalizzato a garantire la giusta serenità operativa al personale e ai cittadini quella necessaria sicurezza.
In mancanza di risposte certe, saremo costretti ad intraprendere ogni forma di consentita protesta per tutelare sia i lavoratori di Polizia in servizio al Commissariato di Secondigliano sia per i cittadini che rivendicano maggiore presenza di operatori.
L’occasione è gradita per porgerle distinti saluti.

Napoli 4 aprile 2012

Il Segretario Generale

Tommaso DELLI PAOLI

Scarica il comunicato

No comments

COMMISSARIATO PIANURA PROBLEMATICHE

commissariato.jpg

LETTERA APERTA AL QUESTORE

No comments